Stranger Things, fan review

Il 15 luglio 2016 ha debuttato su Netflix la serie sci-fi/horror Stranger Things, composta di otto episodi di circa 50 minuti e ambientata in un paesino americano nei pressi dello stato di New York. La serie ha riscosso un’enorme successo da parte della critica (si vedano i rating su Rotten Tomatoes, IMdB, e i pareri…

Game of Thrones: Il crollo della saga

Sono alquanto deluso da quest’ultima stagione di Game of Thrones, ben più di quanto lo fossi per la quinta, poichè conferma i miei presentimenti riguardo al crollo della serie. La quinta stagione era stata la prima in cui si era notato un notevole passo indietro nella qualità della trama, in cui si cercava di risolvere…

Warcraft, la saga parte bene

Il nuovo film di Duncan Jones è più che una sorpresa. Io per primo, visti i trailer, ero molto scettico e le mie aspettative erano molto basse. Diciamo che guarando il trend degli ultimi anni, tra Lo Hobbit – La Battagli delle 5 Armate e i vari Avengers e Iron Man, non era difficile pensare che anche…

Il libro della giungla, il più riuscito dei rifacimenti Disney

E’ uscito, dopo un lungo periodo di grande attesa e una serie di trailer molto accattivanti, il nuovo film della Disney, “Il libro della giungla”, diretto da Jon Favreau. Il film è l’ultimo di un filone in cui vengono riproposti i vecchi classici; partendo da Alice nel paese delle meraviglie di Tim Burton, passando per Maleficent e…

Ryuzo and the Seven Henchmen, il nuovo film di Takeshi Kitano

Takeshi Kitano è un artista poliedrico, è partito dagli show televisivi trash per poi diventare uno dei più importanti registi contemporanei giapponesi. Tema che spesso incontriamo nelle sue opere è la Yakuza, la mafia giapponese; Kitano si è sempre impegnato molto nel descrivere queste organizzazioni, andando ad analizzare nel dettaglio ogni comportamento, da quelli più nobili come…

Stop, il nuovo film di Kim Ki-duk

Ieri ho assistito alla proiezione in anteprima del nuovo film di uno dei più importanti autori contemporanei. Il XXVI Festival del Cinema Africano, Asiatico e dell’America Latina infatti quest’anno ha portato in Italia tre opere di tre fondamentali autori asiatici: Ryuzo and the Seven Henchmen di Takeshi Kitano, Monk Comes Down the Mountains di Chen Kaige, e infine Stop…

Black Sails 3, una battuta d’arresto

E’ andata settimana scorsa in onda l’ultima puntata della terza serie sui pirati di Nassau. Se ho amato le prime due stagioni, caratterizzate da storie intricate, ambientazioni magnifiche e grandi interpreti che ci immergono nell’atmosfera piratesca di inizio XVIII Secolo, devo dire che la terza stagione ha generato qualche perplessità. Premetto:  l’accuratezza della realizzazione è sempre…

Beasts of No Nation, l’innocenza che si perde nella giungla

Le guerre che sconvolgono l’Africa Centrale sono un argomento di cui si parla raramente, forse perché scomode e violente; e quando lo si fa, spesso manca la necessaria accuratezza. Ho deciso di vedere questo film (indipendente, ma neanche troppo visto che è stato prodotto da Netflix) senza grosse aspettative, temevo il solito tocco americano. Il film…

Oscar 2016, la serata degli esclusi e di DiCaprio

E’ andata in onda questa notte l’88esima edizione degli Oscar. E’ la serata dei grandi esclusi; non si fa che parlare di due cose per tutta la serata: i mancati candidati e la scomoda (e noiosa) questione dell’assenza di candidati di colore. E, inoltre, è la notte dell’Oscar a DiCaprio, tanto anelata sia dall’attore che dal…

The Danish Girl, il gioiello di Hooper

Il nuovo film di Tom Hooper è decisamente la sua migliore opera, sotto tutti i punti di vista. Se con Il maledetto United ci aveva fatto divertire, ed era riuscito nella difficile, difficilissima, impresa di rendere bello un film sul calcio, la sua carriera è stata decisamente consacrata con Il discorso del Re, col quale fece en…

The Revenant, il totale abbandono della narrazione

E’ dalla scorsa premiazione degli Oscar che aspetto di vedere questo film, circa un anno fa. In quella notte, i commentatori Sky già preannunciavano il film, che veniva girato proprio nel periodo in cui Iñárritu trionfava agli Academy Award. La coppia Di Caprio e Hardy non è di sicuro passata inosservata, e ben prima dell’uscita del…

Francofonia, l’esagerata adorazione di Sokurov

Presentato alla 72′ edizione della Mostra Internazionale del Cinema di Venezia, Francofonia è il nuovo film del grande Maestro russo Alexandr Sokurov. Già vincitore a Venezia nel 2011 con “il Faust”, Sokurov era tra i papabili vincitori dell’ambito Leone d’oro, che poi è stato assegnato a “Desde Allà” di Lorenzo Vigas. Lo scorrere del tempo…